La storia

Il Persiano è una delle razze di gatti più belle e pregiate. Questo micio ha un carattere molto tranquillo. Estremamente affettuoso, il Persiano è ritenuto il gatto da compagnia per antonomasia. Il particolare muso schiacciato e il pelo lungo gli donano un tocco di classe e un aspetto nobile.

L’Inghilterra “patria”storica dei gatti e sopratutto dei Persiani,ha reso famosissimo il Persiano blu,dopo che la Regina Vittoria ne volle due esemplari per Buckingham Palace. Fra i Persiani Unicolore,quelli rossi hanno avuto qualche problemino a causa della difficoltà nell’ottenere una tinta uniforme,mentre il crema (una delicata tonalità pastello)ha riscosso immediato successo. Più recente invece la nascita dei colori chocolate e lilac. Dai mantelli uniti si passa ben presto al Persiano pezzato:il bicolore. La FIFE lo ha suddiviso in 3 gruppi,sancendo per ognuno una precisa ripartizione di colore: il Persiano bicolore con due terzi di colore solido e un terzo di bianco; il Persiano arlecchino ha cinque sesti di mantello bianco,mentre il colore copre un sesto della superficie; il Persiano van con chiazze di colore solo sulla testa e sulla coda.